opera

Massimo Trefoloni, nato a Firenze il 28.10.1968,ha manifestato attitudine alla manualità e all'inventiva fin dalla tenera età.
Nel 1983 imparava l'arte orafa presso la Bottega di famiglia a Colle Val D'Elsa, arte che ben presto, manifestando una delle sue tante capacità, diventava passione e lavoro dal 1997 al 2001 nel proprio laboratorio a Certaldo.

Autodidatta, fin da giovane si dedicato all'arte figurativa e astratta,ispirato a due idoli come Michelangelo e il grande Leonardo, da cui ha tratto l'input geniale nell'arte delle costruzioni.

Ha iniziato a dipingere affreschi per privati da cui, agli inizi degli anni '90, nata la voglia di riportare le proprie ispirazioni su tela.
Non da meno sono le sculture, che giocano un ruolo fondamentale nel suo percorso artistico.
Le sue opere sono fatte usando giochi, colori e materiali di ogni tipo, caratteristiche armoniose che rendono l'arte e il linguaggio del Trefoloni alla portata di tutti.

Le sue pitture rappresentano un'arte moderna non proprio classificabile all'interno di una corrente precisa, un'arte che si "svincola da ogni possibile definizione".
La sua arte nasce dalle pieghe profonde dell'inconscio e del sogno, riuscendo a far vivere, con l'uso di linee e colori, quell'universo immaginifico che in ognuno di noi , cosi che gli osservatori che si soffermano davanti alle opere dell'artista sono stimolati a "sentire" ed a percepire oltre ci che l' occhio vede. La sua versatilità si sostanzia anche sulla scultura, sulla carpenteria,la fusione e la meccanica in genere.
La bellezza da lui ricercata una realtà che si imprime nelle forme scolpite.

Ecco quindi un'artista pronto a riuscire in tutto ci in cui si cimenta e a rilevare sempre nuove e ulteriori sfaccettature della sua ricchissima e indomabile personalità.